WildeWasserWeg: tappa intera

Informazioni importanti

Lunghezza del percorso
9.64 km
Tempo totale del percorso
05:11 h
Altitudine metri in salita
1165 hm
Metri di altitudine in discesa
74 hm
Il punto più alto
2466 hm
Difficoltà
media
Marchio di qualità dei sentieri montani tirolesi
la stagione migliore:
Gen
Feb
Mar
Apr
Mag
Giu
Lug
Ago
Set
Ott
Nov
Dic

profilo altimetrico

descrizione

Sentiero delle acque selvagge - Tappa completa
Sentiero delle acque selvagge - Tappa completa: WildeWasserArena (Ranalt) - Ruetz Katarakt - Tschangelair Alm - Grawa Alm - Sulzenau Alm - Sulzenau Hütte - Sulzenauferner
Il Sentiero delle acque selvagge è composto da tre tappe che possono essere esplorate tutte insieme o singolarmente. Il percorso inizia dalla cava di Ranalt, sulle rive del Ruetz, e conduce attraverso la spettacolare cataratta di Ruetz fino alla malga Tschangelair. Da questo punto si prosegue attraverso le malghe Grawa e Sulzenau fino al rifugio Sulzenau. Il Sulzenauferner rappresenta il punto finale del percorso e allo stesso tempo la sorgente dell’acqua. Un campo di ghiacciai da cui l'acqua arriva per la prima volta in superficie, si fa strada nella valle e contribuisce a dare forma agli spettacoli naturali dei Sentieri delle acque selvagge.
Durante questo tour ben segnalato, gli escursionisti verranno guidati attraverso luoghi di forte impatto e di selvaggia bellezza. Risalendo da valle, al di sopra della linea degli alberi, il sentiero conduce in un terreno alpino di alta quota, costeggiando diverse imponenti cascate come la cascata Grawa e la cascata Sulzenauf. Al cospetto di imponenti fenomeni glaciali come lo scosceso Sulzenauferner e lo Zuckerhütl, si cammina attraverso un paesaggio di vasti laghi di montagna morenici e blu turchese, laghetti più piccoli, pianure alluvionali sabbiose, striature glaciali lisce e idilliaci biotopi umidi, delimitati da vaste distese di erioforo.