Schlicker See (2.450 m)

Da questo lago, che con un’estensione di circa 3.900 metri quadrati è il più piccolo dei nove laghi di montagna dello Stubai, l’Alta Via dello Stubai prosegue in avanti dal rifugio Starkenburger Hütte in direzione del rifugio Franz-Senn-Hütte. Se si ammira il Lago Schlicker dal Seejöchl, si può vedere con estrema precisione il confine tra il gruppo montuoso del Kalkkögel e il basamento Ötztal-Stubai-Kristallin. Qui, i pendii di pietra calcarea, estesi e a piccole fenditure si snodano nelle dolci e rigogliose creste verdi del silicato. In questa zona di confine geologico si trova un punto importante per quanto riguarda la biodiversità vegetale, che non ha eguali. Il Lago Schlicker è già completamente incorporato nei ponderosi campi di blocco del silicato. Tra le fessure di questi massi rocciosi si scorgono sempre più marmotte. Con dei forti fischiettii, questi animali avvertono i numerosi membri della loro colonia da intrusi indesiderati. Il piccolo mondo sottomarino del lago è popolato da salmerini che si cibano di insetti e, pertanto, rimangono di piccole dimensioni. Tuttavia, questi grandi esperti di sopravvivenza continuano a riprodursi e oggi costituiscono una popolazione stabile del lago.

reimpostare il filtro
Vista elenco | Vista sulla mappa
Lo Stubai è una valle attiva

Se volete rimanere informati sulle novità della valle anche quando non siete in vacanza da noi potete richiedere la nostra Newsletter.