Blog
Stubai
Stubai
Stubai Super Skipass
da € 493,00

02.12.2017 - 08.04.2018

  • 7 pernottamenti con prima colazione
  • Super skipass da 6 giorni
  • Skibus compreso
  • Skipass gratuito per bambini sotto i 10 anni (accompagnati da 1 adulto pagante)
  • 1 ingresso per 4 ore nella piscina del Centro ricreativo StuBay
  • Entrata nella piscina di Neustift
all'offerta
  1. Home   »  
  2. Attività   »  
  3. Escursioni   »  
  4. Seven Summits   »  
  5. Hoher Burgstall

Hoher Burgstall

Il persuasivo

Di media altezza e dalla forma elegante: una considerazione che vale per molte montagne delle Alpi di Stubai. Ma ciò che sorprende di questa vetta è il suo non essere appariscente: alcuni alpinisti credono che l’Hoher Burgstall, la più semplice da scalare tra le Seven Summits, riservi poche emozioni. In realtà, questa cima panoramica, all’estremità sud-ovest del gruppo montuoso Kalkkögel, convince gli alpinisti del contrario. Quale imponente massiccio calcareo di roccia primitiva, è l’Hoher Burgstall a persuadere della varietà che si cela dietro le montagne della Valle di Stubai, offrendo non solo una vista entusiasmante, ma anche un’ampia varietà di scorci.

Prima impressione

Con il bel tempo e una buona visibilità, la cima dell’Hoher Burgstall offre un eccezionale panorama a 360°, dai Monti del Karwendel alle Alpi della Zillertal sino alle vette della Gschnitztal, ai ghiacciai che circondano il Zuckerhütl e al rifugio Franz-Senn-Hütte.

Grandi personaggi

Sir Edmund Hillary, quattro anni prima dell’ascensione del Monte Everest, avvenuta nel 1953, aveva messo a segno la sua prima vetta alpina con la scalata dell’Hoher Burgstall. Ma è la vicenda di Franz Senn ad essere strettamente intrecciata all’alpinismo sulle Alpi di Stubai. Nato nel 1831 a Längenfeld, nel 1881 giunse a Neustift come parroco, plasmando in modo decisivo le sorti turistiche della vallata. Quale alpinista di grande talento, trasformò alcuni giovani contadini in guide alpine e portatori, fece realizzare a proprie spese cartine comprensive di tempi di percorrenza e inserì la tassa della guida alpina. Quando non erano in montagna, i suoi pupilli erano impegnati a costruite vie, mettere in sicurezza ascese e marcare percorsi. Nel 1869, a Monaco, insieme ad altre tre persone che ne condividevano la visione, fondò il club alpino germanico, che intendeva promuovere l’alpinismo come esperienza. La scalata dell’Hoher Burgstall, avvenuta nel luglio del 1881, è l’unico lascito della sua attività di alpinista nella Valle di Stubai. Il sogno di realizzare un rifugio sull’Alpeiner Ferner venne realizzato dalla sezione del club alpino ÖAV di Innsbruck dopo la sua morte.

Dati del tour

Partenza: stazione a monte Schlick 2000, Kreuzjoch (2136 m)
Meta: Hoher Burgstall (2611 m)
Tempo di percorrenza:   3 h   3 h
Dislivello: 500 Hm
Punti di ristoro: Panoramarestaurant Kreuzjoch (1742 m), Sennjochhütte (2225 m), Starkenburger Hütte (2237 m), Kaserstattalm (1890 m), Froneben Alm (1350 m)

SEVEN SUMMITS valutazione
Condizione ★☆☆☆☆                                  
Tecnica  ★☆☆☆☆
Caratteristiche: Escursione montana (via rossa), brevi passaggi assicurati con corde, brevi passaggi esposti immediatamente prima della vetta.

ACCESSO/PUNTO DI PARTENZA:
Il tour prende avvio dalla stazione a monte Kreuzjoch, raggiungibile con la funivia Schlick 2000. Presso la stazione a valle sono dislocati innumerevoli parcheggi gratuiti. La funivia Schlick 2000 è raggiungibile attraverso la località Fulpmes.


ASCESA:
Dalla stazione a monte Kreuzjoch si sale lungo l’agevole via panoramica in direzione del rifugio Starkenburger Hütte. Dopo aver oltrepassato il Sennjochhütte, si seguono le indicazioni per Hoher
Burgstall. L’ascesa conduce sul crinale, devia a destra e costeggia la parete sud del Niederer Burgstall. Successivamente, la via prosegue attraverso un canalone roccioso assicurato e serpeggia sino alla vetta dell’Hoher Burgstall con l’ultimo passaggio direttamente sulla cresta. L’ascesa richiede circa 3 ore.


DISCESA:

Attraverso il versante sud della vetta si approda al rifugio Starkenburger Hütte (2.237 m), dal quale si dipana il sentiero, che sale per 300 m, tornando alla stazione a monte Schlick 2000. In alternativa,
è possibile scendere alla Kaserstattalm (1890 m) e da qui continuare sino alla Froneben Alm (1.350 m) presso la stazione intermedia della funivia Schlick 2000.


ASCESA ALTERNATIVA:
Partenza: parcheggi lido Neustift (1050 m)
Meta:  Hoher Burgstall (2611 m)
Tempo di percorrenza:      4½ h     3 h
Dislivello: 1550 m
Punti di ristoro: Starkenburger Hütte (2237 m)

Cerca & prenota