hd trans porn
xfetish.club
site-rips.club
sexvr.us

Pinnistal

Acque tra rocce calcaree e primitive

La geologia della valle del Pinnis posteriore offre una particolarità davvero unica: due differenti tipi di formazioni rocciose si incontrano qui in modo molto suggestivo. A sinistra si trovano le imponenti scogliere calcaree in scoscese formazioni orizzontali stratificate.

Dietro la baita Karalm si entra in un paesaggio primordiale che sembra appartenere ad un altro mondo.

Issenangeralm

Punto di partenza: Neder (1.020 m)
Meta: baita Issenangeralm (1.380m)
Difficoltà: sentiero ghiaioso ben percorribile, piuttosto ripido all‘inizio
Tempo di percorrenza: 1 ora
Dislivello: 315 m in salita
Punto di ristoro: baita Issenangeralm
 

Pinnisalm, Karalm, Innsbrucker Hütte

Punto di partenza: Neder (1.020 m)
Meta: baite Pinnisalm e Karalm, rifugio  Innsbrucker Hütte
Difficoltà: strada carrozzabile ghiaiosa fino alla baita Karalm poi su un sentiero ben preparato a serpentine fino al rifugio Innsbrucker Hütte
Tempi di percorrenza: Pinnisalm (2 ore), Karalm (2½ ore), Innsbrucker Hütte (4½ ore)
Dislivello: Pinnisalm 524 m, Karalm 723 m, Innsbrucker Hütte 1.300 m
Punti di ristoro: baite Pinnisalm e Karalm, rifugio Innsbrucker Hütte
 

Elferlifte - Pinnisalm - Neder

Punto di partenza: Neustift (993 m) o stazione a monte delle funivie Elferbahn (1.794 m)
Meta: Neder (1.020 m)
Difficoltà: salita rilassante e discesa su sentiero ghiaioso
Tempo di percorrenza: 3 ore
Dislivello: 800 m in discesa
Punti di ristoro: baite Pinnisalm e Issenangeralm
 

Wasserfall im Pinnistal im Stubai
Kind bei Wasserspielen im Pinnistal
Pferde auf Wiese im Pinnistal im Stubai
Radfahrer im Pinnistal im Stubai