Mutterbergersee (2.485 m)

Grazie all’altitudine del Lago Mutterberg, a 2.485 metri sul livello del mare, Cima Libera, Cima del Prete e Pan di Zucchero, le più imponenti cime di tremila metri della valle dello Stubai, si specchiano sulla sua superficie. Il bacino in cui si trova il lago è stato eroso nel sottosuolo roccioso migliaia di anni fa dai ghiacciai risalenti all’era glaciale. Questo circo glaciale, riempito da sabbie fini, forma il letto attuale del lago. In una zona con laghi più piccoli e aree umide, il Lago Mutterberg rappresenta il bacino idrico più grande. Il lago viene inoltre risparmiato dalle valanghe ed è alimentato dal sottosuolo. Non ha quindi nessun ingresso di materiali ed è perfettamente conservato. Più a est, nella “Unteres Hölltal” (Bassa valle dell’inferno), si trova un lago di cui circa la metà è insabbiata da grandi banchi di eriofori. Ancora più a est, nella “Hoachgruaba”, si trova zona paludosa con ancora poche superfici di acqua aperta. In questo modo si può seguire su una distanza di poco meno di un chilometro lo sviluppo delle acque d’alta montagna, che si estende da migliaia di anni, dai laghi aperti fino alle zone umide insabbiate.

DESCRIZIONE DEL TOUR

Partenza: Stazione intermedia el Ghiacciaio dello Stubai (2.300 m)
Meta: Stazione a valle Ghiacciaio dello Stubai (1.749 m),
Tempo di percorrenza: 4 ore
Dislivello: ↑ 810 metri di altezza ↓ 1.360 metri di altezza
Possibilità di sosta: Ristorante “Wilde Grube” (1.749 m), Dresdnerhütte (2.308 m)
Livello di fitness: 

TRAGITTO/PUNTO DI PARTENZA
In auto o in autobus fino alla fine della valle alla stazione a valle della funivia del Ghiacciaio dello Stubai. Lì ci sono numerosi parcheggi gratuiti.

DESCRIZIONE DEL TOUR
Il tour per il lago Mutterberger See inizia con la salita fino alla stazione intermedia della funivia del Ghiacciaio dello Stubai. Proprio accanto alla stazione intermedia si trova la Dresdner Hütte, il punto di partenza di questo tour. Attraverso un percorso a tornanti si sale fino a raggiungere il piccolo e bellissimo lago Egesensee e da lì (verso sud, oltre il lago) fino al Niederl. Da questo attraversamento si scende per circa 20 minuti attraverso la "Wilde Grube" fino al "Regensburgerbrüggl". Da lì il sentiero prosegue in leggera salita lungo l’Alta Via dello Stubai fino a quando un cartello indica l’ultima, breve e ripida salita verso il lago Mutterberger See. Ci vogliono circa 2 ore e ¼ per arrivare al lago. La discesa avviene attraverso un altro sentiero in direzione Mutterbergeralm. Lungo il sentiero si passano davanti a vari laghetti e zone umide. Infine si raggiunge di nuovo la "Wilde Grub", dove si scende l’ultimo ripido dislivello fino al punto di partenza del tour, la stazione a valle della funivia del Ghiacciaio dello Stubai.

qui al prossimo lago - Grünausee (2)
Online Shop Online Shop
×

Suchen & Buchen

Suche