Alfaier See (2.394 m)

Da questo lago, che dista circa mezz’ora di cammino dal rifugio Innsbrucker Hütte, l’alba è il momento migliore da godersi. Il panorama montano con le cime del Tribulaune a sud e la valle Gschnitztal fino alle Alpi della Zillertal a est è travolgente e lascia senza parole. In primavera, il lago scavato in un circo glaciale è alimentato dalle acque di fusione dell’imponente montagna Habicht, una delle famose sette cime (Seven Summits). A seconda del volume di acqua di scioglimento disponibile, il livello dell’acqua oscilla tra gli otto e i dodici metri di profondità. L’area circostante è caratterizzata da possenti massi di pietra e lastre di roccia levigate. Come il suo letto, queste striature glaciali sono tracce dell’ultima era glaciale, quando oltre 1.000 metri di enormi masse di ghiaccio ricoprivano le Alpi. All’epoca, solo le vette più alte, come l’Habicht, svettavano sopra le masse di ghiaccio. I prati di montagna ricchi di erbe, attorno al lago e al rifugio, vengono utilizzati da secoli dai contadini per far pascolare le pecore di montagna tirolesi. Il nome del lago deriva dall’antichissima malga di Alfair, situata più in basso.

Variante 1

Partenza/arrivo: Neder (Neustift) - parcheggio Zegger (970 m)
Tempo di percorrenza: 8 ore
Dislivello: ↑ 1.430 HM ↓ 1.430 HM
Possibilità di sosta: Herzebenalm (1.338 m), Issenangeralm (1.380 m), Pinnisalm (1.550 m), Karalm (1.737 m), Innsbrucker Hütte (2.369 m)
Condizione:
 
TRAGITTO/PUNTO DI PARTENZA
Il tour ha inizio dal parcheggio a pagamento Zegger (gratuito per gli ospiti in possesso di una Stubai Card valida) nel quartiere Neder della località di Neustift. La fermata dell’autobus "Neustift Neder" si trova proprio accanto al parcheggio.

DESCRIZIONE DEL TOUR
Dal parcheggio seguire le indicazioni in direzione "Pinnistal" e camminare per ca. 2 ore e mezza passando attraverso le malghe Herzebenalm, Issenangeralm e Pinnisalm fino alla malga Karalm.  In alternativa, per la tratta Neder - Karalm è possibile utilizzare un servizio di navetta a pagamento (tel.: +43 (0)5226 2877). Il comprensorio sciistico Elferbahnen può essere utilizzato anche come punto di salita. Dalla stazione a monte seguire il sentiero che passa davanti alla meridiana e direttamente fino alla malga Pinnisalm. Da lì si segue il sentiero forestale verso valle fino alla malga Karalm. Dalla malga Karalm, un comodo sentiero attraverso numerosi tornanti conduce in circa 1,5 ore al rifugio Innsbrucker Hütte. Da lì si segue l’Alta Via dello Stubai per poi raggiungere il Lago Alfaier dopo circa 30 minuti. Per tornare a valle, si segue lo stesso percorso.

Variante 2

Partenza: Stazione a monte Impianti di risalita dell’Elfer (1.794 m)
Arrivo: Stazione a valle Impianti di risalita dell’Elfer (993 m)
Tempo di percorrenza: 8 ore
Dislivello: ↑ 850 HM ↓ 1.700 HM
Possibilità di sosta: Herzebenalm (1.338 m), Issenangeralm (1.380 m), Pinnisalm (1.550 m), Karalm (1.737 m), Innsbrucker Hütte (2.369 m)
Condizione:
 
TRAGITTO/PUNTO DI PARTENZA
Il tour parte dalla stazione a valle della Funivia dell’Elfer a Neustift, dove si trovano numerosi parcheggi gratuiti. In alternativa, è possibile raggiungere la Funivia dell’Elfer con l’autobus del trasporto pubblico dalla fermata “Neustift i. St. Abzw Elferbahn” (Neustift nella Valle dello Stubai, deviazione Funivia dell’Elfer). Con la Funivia dell’Elfer si arriva alla stazione a monte, dove inizia l’escursione.

DESCRIZIONE DEL TOUR
Con la Funivia dell’Elfer si raggiunge la stazione a monte e da lì si supera l’orologio solare in direzione Pinnisalm. Un sentiero che declina dolcemente conduce a Pinnisalm, raggiungibile dopo un’ora di cammino. Da qui si segue la strada boschiva verso la valle fino a Karalm, che si raggiunge in 45 minuti. Da Karalm un comodo sentiero che si snoda su numerosi tornanti porta in un’ora e mezzo al rifugio Innsbrucker Hütte. Da lì si segue l’Alta Via dello Stubai (Stubaier
Höhenweg) e dopo circa 30 minuti si raggiunge il lago Alfaier See. Per tornare a valle, inizialmente si percorre la stessa strada fino a Pinnisalm, poi da lì si segue la strada boschiva e si attraversano le malghe Issenangeralm e Herzebenalm fino a raggiungere la frazione di Neder. Da Neder il sentiero lungo il ruscello consente di tornare alla stazione a valle della Funivia dell’Elfer. Per l’intera discesa occorre programmare 4 ore. Chi desidera risparmiarsi il tratto da Karalm
fino a Neder, può avvalersi del servizio shuttle a pagamento (tel.: +43 (0)5226 2877).

×

Cerca & prenota